Instagram mette le mani avanti, ‘Non si fa’

Sto sorridendo da quando ho sentito questa notizia. Mie care e cari venditori di aria fritta non potete più assillare i minorenni.

Foto del Fatto QUotidiano

Standing ovation per Instagram che da oggi ha bloccato la pubblicazione di diete miracolose e bibitoni sui profili di persone minorenni. Ed ha fatto bene. Io non so se sono tutti uguali, non so se sia miracolosi o chissà cosa, ma alle minorenni, ai ragazzi va insegnata la giusta alimentazione, l’accettazione del proprio corpo e non a sostituire i pasti per essere magre.

Immaginate una ragazzina di 13 anni, che magari a scuola viene presa di mira per il suo fisico abbondante. Che quelle che crede amiche in realtà si chiedono perché lei sia così grossa. I ragazzi la evitano ed inizia ad odiarsi. Ora appare una fantomatica ‘amica’ che ‘nota’ il suo profilo e l’aggancio con il più squallido dei copy.

E’ facile raggirare un’adolescente. Così le promettono che dimagrirà, che però deve comprare tutto il kit. Raccimola i suoi soldi magari ingannando i genitori, si fa spedire tutto dalla nonna e inizia a utilizzare queste cose. Cosa accadrà? Nel migliore dei casi dimagrisce e finisce tutto lì. E se dimagrisce troppo perché non è controllata? E se si sentisse male?

Queste ragazze che vogliono vendere tutto questo lo sanno che possono far del male a delle persone ingenue? Da oggi no, Instagram ha detto no, ed io pure.

Voi cosa ne pensate? Favorevoli o contrari? Avete provato questi bibitoni? Domani vi racconterò la mia esperienza. Vi lascio il link con l’articolo per intero se volete visionarlo

Senza categoria

Esseffeblog View All →

Il tempo che abbiamo a disposizione è limitato, per questo dobbiamo cercare di vivere la vita che più ci piace….

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: