Shh.. Silenzio

‘Quando diventerai mamma cambierà tutto vedrai’… Quante volte ho sentito questa frase eppure ho sempre risposto ‘Shh silenzio… Poi saprò fare’.

No… Non sapevo fare un nel niente. Mi hanno allettato al sesto mese perché i miei figli sono frettolosi come me ed avevo deciso di nascere. Ma non era il caso. Ho inserito più supposte io in quel periodo che nessun altro.

Passavo le giornate ferma sul divano a guardare sempre gli stessi programmi. Spesso il silenzio mi faceva compagnia.

Quanto l’ho odiato… Mi sentivo sola, perennemente stanca ed annoiata da quel silenzio. Poi finalmente è arrivato il grande giorno, studiato dai medici e dalla sorte.

Non ho rotto le acque… Con i gemelli non è poi così facile fare il parto ‘normale’ e così questi due esserini sono tornati a casa con me.

Che bello era guardarli nelle cullette di ferro, come carcerati, che hanno all’ospedale. Bellissimo, anche perché se li riportavano ed io dormivo. E che ci voleva a fare i figli.

Il bello è arrivato al ritorno a casa. Hanno iniziato a piangere a tempi alterni. Praticamente si davano il cambio e dentro casa c’era un lamento continuo. Di giorno ancora sopportabile, di notte terribile.

E così vagavo tipo zombie e quel silenzio che un tempo odiavo adesso era per me un sogno lontano. Se non piangevano, mi chiamavano, se non mi chiamavano, parlavano tra di loro.

E della televisione? Ahahah… Si passava dalle canzoncine alle filastrocche, da RAI Yoyo e Cartoonito… Non sapevo cosa succedeva nel mondo, non sapevo nulla… Ma la sigla di Peppa Pig la sapevo a memoria.

Di quel silenzio, ancora oggi, né faccio tesoro… Ho solo imparato a concedermi il mio silenzio in momenti diversi della giornata, ad organizzare le mie necessità con i loro bisogni.

Quindi mi sveglio un pó prima e ascolto il silenzio, quello che mi serve per trovare la carica necessaria per affrontare il caos dell’intera giornata e mi concedo il silenzio prima di andare a letto, la motivazione essenziale per dormire (o cercare di farlo) con serenità.

Quindi mamme che aspettate gemelli, mono mamme o future mamme il silenzio godetevela ancora, solo che in maniera differente. Nel prossimo post vi dirò come faccio io e cosa faccio di questa fantastico silenzio…

Per ora… ‘Shh silenzio’ vado a riprendere i bimbi a scuola…

Il silenzio prima della tempesta

Le mamme

Esseffeblog View All →

Il tempo che abbiamo a disposizione è limitato, per questo dobbiamo cercare di vivere la vita che più ci piace….

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: